OCCHI PER VOLARE

Un vortice improvviso, con luci e aria calda .Sono in una stanza il mio cuore è lento e lontano ,il respiro si è fermato . Non capisco credo di essere sveglio è reale ? Sento una musica rilassante e luci variopinte spuntare dal nulla .Al centro un grosso vaso decorato con figure mitologiche. Poi la nebbia e il silenzio sento solo un leggero fischio , ero solo ma stavo bene ,forse doveva venire qualcuno ma non è qui ,la stanza si spegne. I miei occhi sono pieni di lacrime ,mi ritrovo seduto e stordito , dio come sto male un crampo addominale mi paralizza . Eri tu ? Ma perchè non ti vedo , mi manchi tanto ,ti voglio bene. Mi cadde l’ultima lacrima e il volo finì.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: