SONO UN PRIMARIO, AMEN !

Caro primario di ortopedia di un paesino, tu che salti da un ospedale all’altro abbi pietà di noi .

Caro Primario sega ossa perchè hai sbagliato e fai il figo come se fossi al General Hospital di N.Y ?

La tua prosopopea ti rende ridicolo, tu non sei un medico con l’umiltà di curare e saper sbagliare. Tu ti senti sopra a tutti, e non lo neghi !

Ti fai filtrare dalla caposala, dalla segretaria, stacchi il telefono per non essere disturbato.

 Ma io sto male e ho bisogno di sapere da chi mi ha operato cosa mi sta succedendo.

Altri medici mi dicono che se non mi rioperi si mette male, ma io cosa posso fare ????Qualcuno mi aiuti !!!

(lettera cestinata in un ospedale ,trovata per caso e pubblicata su una bacheca)

Questo è un centesimo del perchè in Italia la Sanità va male, se solo i primari ritornassero ad essere moralmente quelli di trenta anni fa, rispettando il paziente,trattandolo come una persona e non un numero, pensando meno a fare i direttori super partes, tutto sarebbe più accettabile.

I primari, figli di una tessera, in italia sanno meno di uno specializzando al 2°anno dell’università del Nebrasca (USA), della specialità per cui dirigono.

Caro primario, ascolta, le nostre richieste fanno parte del tuo lavoro. Non anticipare quello che vogliamo chiederti e sopratutto ascoltaci per più di 1 minuto quando ti descriviamo i nostri mali amen.

Il paziente morì per una setticemia ossea , il primario gira in “porche” convinto di essere grande.

Un particolare ringraziamento va a tutti i direttori generali , agli assessori alla Sanità delle Regioni e ai Ministri della Salute,a tutti i Sindacati medici che hanno rovinato la categoria,facendo scappare i medici più bravi all’estero ,oltre smantellare  tutto il sistema sanitario.

Ma i media scrivono che il nostro sistema Sanitario è uno dei più avanzati del mondo,  probabile in certi casi dove ci sono i soldi e persone in gamba, si può credere.

Ma credetemi sono casi isolati, il resto va malissimo !!!!!

                      Amen.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: