GRAZIE AMORE MIO  

 

 

 

 

Grazie per avermi saputo ascoltare, per i tuoi lunghi silenzi e le tue lacrime di dolore. E’ come se ti toccassi, sento la tua pelle, i tuoi capelli, e gli sguardi,che mi segnarono la memoria, semplicemente meravigliosi. Ricordo quell’ultimo abbraccio avvolto dal silenzio, rotto da un bacio. Mi indicasti la strada, il mio futuro. Eri dolce, sensibile, e irraggiungibile. La tua anima, prima piena di vita, poi, ti ordinò di partire. Lasciandoci, mi resi conto della nostra superficialità, e di quanto eri profonda. Una cosa però, posso dire. Tu eri un simbolo di donna, una rara e incantevole poesia. Con il tempo mi hai insegnato a viaggiare nel nostro mondo, e a capire tutte le sofferenze che avrei incontrato. Si, ti ho perso, ma non dimenticata. Niente e nessuno ti potrà sostituire, eri e sei sempre nei miei pensieri, e se il pensiero diventa sogno, è li che mi avvicino a te.

 

 

Un commento su “

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: