L’INCONSAPEVOLE UOMO A TERRA

 (Prima parte)

In una Domenica pomeriggio, camminando in aperta campagna, pensavo a  tutti i problemi  che turbavano la mia serenità, da tanto dimenticata, quando, sentii un rumore alla mia destra, voltandomi vidi uno stormo di anatre decollare da uno specchio d’acqua….

…..Un bagliore improvviso, e mi ritovai a terra, incapace di muovermi , il mio respiro era lento,  non riuscivo a girare gli occhi, ero paralizzato. La testa mi faceva male e sentivo lo zigomo di sinistra  bruciare. Cercai di capire  cosa mi stava accadendo, provavo a  reagire ma  era inutile. Conclusi che probabilmente ero stato colto da un danno cerebrale  e da li a poco, la mia esistenza sarebbe finita. Nessuno sapeva dove ero e di certo non potevo comunicare.

                                                              LA MIA VITA ORA E’ COSI’

Fisso l’unica cosa che posso vedere, l’erba. Il mondo da qui è strano, penso,  non rimarrò ancora lucido per molto. Così iniziai a cercare nella mia memoria tutti i ricordi………

L’erba si muoveva come in una danza lenta, e il vento mi accarezzava come una madre.

Non sentivo la paura della mia situazione,  in fondo ora sto bene, qui io sono ancora vivo. Vedo e penso cose in una nuova dimensione, che normalmente nella vita  non si riesce.

Penso al vissuto, e di come i potenti ci pilotano. Mi alzavo al mattino presto, andavo al lavoro, fino a sera tardi,  pagavo molte tasse, che non finivano mai, pagavo le accise della guerra di Libia, giusto! Visto che mio nonno era Colonnello in quella battaglia e veniva scarrozzato su e giù  per il deserto su una jeep avrà consumato litri e litri…

Ma tornai ai tempi nostri,  per colpa di chi da sempre non sa amministrare questo Stato Italiano, io, vivevo le mie giornate piene di stress, con alla fine un misero stipendio,e dei servizi assenti da parte dello stato, senza poi raggiungere una pensione gratificante, grazie alla crisi indotta da dei finanzieri economisti incompetenti e ladri, o furbi Speculatori, e da dei Politici corrotti e Ladri .

 Ora però, devo pagare con la mia vita,  perchè senza saperlo io ero già a terra , tutti eravamo già a terra!

Mà, caro mè,  io e i miei cinquanta anni ,con i miei figli,  che non mi salutavano ormai più,  anni difficili dedicati a loro. L’unico vero investimento che spero un giorno possa dare dei frutti.

  L’amore quello vero, che ti fa battere il cuore in fretta, e ti fa balbettare con le mani fredde e sudate, che ti fa aspettare per poterlo avere, quello? Mi era stato negato , come a un condannato, per non aver commesso il fatto.

Qui a terra, in fondo, vedo già dei valori di vita che prima non sapevo esistessero, l’odore della terra, misto a quello del fieno. Finalmente ero sereno…

Forse ora sono più in piedi io, di molti uomini che inconsapevolmente sono a Terra!

Se solo avessi il potere di rialzarmi da qui…Il POTERE: Nuoce chi non l’ha, diceva un potente ora in pensione, highlader politico di professione Occulta.

Si sente sempre parlare di potenti occulti che dirigono il Mondo,  l’economia, le banche, l’industria, la Salute, ideatori di Guerre , Dominatori del bene, sciacalli dei popoli.

Questi falsi Onnipotenti, fanno riunioni segrete, che finiscono sui giornali, quindi sono riunioni di sicura segretezza a cui tutti dovrebbero credere e pensare che non esistono.(Depistaggio dei poveri)..

In fondo il potere a partire dalla periferia ad arrivare in centro è in crisi, senza dubbio sta evolvendo, cambia pelle.Sono come i serpenti perdono le loro mute e strisciano via per nascondersi e catturare le loro prossime prede…..

….La lentezza di questa lumaca che mi passa davanti, mi fa ricordare quanto ho corso nella mia vita, per poi essere qui a terra. Ora mi sento in una sorta di spazio, tra nuvole e nebbia , dove non so cosa fare, ma resto qui a pensare.

Quel..Monti, grande Professore alla Bocconi, Banchiere di una certa importanza, Comissario Europeo Ligio e Competente, Uomo fidato della Nuova Europa Economica. Un vero tecnico dell’economia Bancaria. Messo li , per salvare le Banche Italiane, la BCE, e l’Europa, (Germany Uber alles).  La solita vecchia Storia, i Governi salvano le Banche, le banche salvano i Governi…..

Peccato che questi esimi Tecnici non riescano a far ripartire l’economia, l’occupazione, le pensioni  in Italia.  Come dei perfetti Banchieri, chiedono solo i soldi, e li trattengono… Si Riuniscono, si Lodano tra loro. Ma non ci riescono, la produzione non decolla, troppi i disoccupati, il governo è  a terra, come me.

Ma al loro posto chi risolleverebbe questo Paese?  I Politici attuali, ah,ah, e con quale soluzione?

Non esiste miglior esempio di inefficienza, e incapacità di professione nel indicare il politico attuale Italiano.

Ma in fondo io sono qui sdraiato a pensare a tutto questo, e credo che in tanti la pensino come me. Anche se inconsapevolmente siamo tutti a terra da tempo, non vuol dire che un giorno si alzerà  una nuova Italia per cancellare questo sistema Castiano.

Forse sarò troppo sognatore, o visionario, lo son sempre stato, e chissà se questo mi potrà risollevare da qui….

La notte, è ormai giunta, sono stanco, molto stanco…….

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: