NUVOLE DI PAURA

 

 

 

E’ una senzazione comune, la provano tutti, dal Bambino al Super Macio senza sentimenti.

Si presenta da sola, durante episodi cinematografici, o eventi drammatici realmente vissuti.

La nostra vita è cambiata, sebbene manchi una guerra in casa, fonte di una perpetua paura, non conosciamo più il vero senso di tranquillità.

La cronaca d’altronde alimenta il fuoco delle nostre ansie, fa pensare al futuro, e le speranze di un Mondo tranquillo si affievoliscono giorno dopo giorno.

.

COSA FA PAURA

La morte è al primo posto per tutti, le malattie, i conflitti, la povertà,

la solitudine, la fine del Mondo.

Il Futuro sempre più incerto, terrorizza soprattutto i giovani i quali si trovano al centro di una crisi economica con scarse possibilità di occupazione.

Il pianeta che cambia geologicamente , con il conseguente aumento di Terremoti,Tsunami e Uragani, segni sempre più frequenti e preoccupanti.

La fine del Mondo annunciata per il 21 Dicembre del 2012 dall’antico Popolo Maya e non solo, visto le tante concomitanze con altre profezie: quella dell’antica civiltà del Grande Egitto, la spiritualità Indiana, i testi sacri Ebraici, l’I-Ching Cinese, la corrente di pensiero New Age, le incisioni riportate sulla croce Alchemica di Hendaye, le Centurie di Nostradamus, e l’incredibile profezia di Maelmhaedhoc O’Morgan detto Santo Malachia, che prevede la fine del Papato.

Tutte queste culture non si sono mai incontrate, ma sono giunte a conclusioni simili.

In caso tutte le Profezie fossero sbagliate, visto che comunqe il calendario dei Maya segna la fine e allo stesso tempo l’inizio di uno dei 25 cicli Faraonici, sono state ritrovate alcune tavollette Maya che riportano date sucessive al 2012. Ergo i Maya stessi pensavano ancora alla vita sul pianeta Terra dopo il 2012.

Nel 2036, però, esattamente il 13 Aprile, è previsto un forte impatto con un Meteorite di enormi proporzioni,(400 metri per 46 miliardi di chili) chiamato Apophis.

In tutti i modi l’Uomo e il suo Pianeta sono a rischio di Estinzione….”Siamo Stati Avvisati!…In Tempo…

Esistono poi delle paure minori quotidiane su animali ,insetti, oggetti, che in questo post non tratterò.

La verità fa paura più delle bugie, questa è una piaga dai tempi antichi, lo è ora e lo sarà nel futuro. Nel Lavoro, in Amore, in Amicizia dire la verità è difficile.

In quanti si nascondono dietro una bugia per paura di dire la verità.

Nel Vangelo c’è scritto Verità è Vita. ” Mi ha sempre incuriosito questa frase che sembra un Enigma.” Infatti di solito la persona onesta vive di meno rispetto al disonesto.

COSA E’ LA PAURA ?

 

E’ una intensa Emozione che si ha quando si percepisce un pericolo reale o supposto.Viene governata prevalentemente dall’istinto di sopravvivenza.

La si può dividere in gradi : Terrore, Spavento, Paranoia, e Panico. Si assiste ad un aumento della frequenza cardiaca, che in casi sporadici in persone anziane o cardiopatiche può causare l’infarto miocardico.

Il sistema nervoso Simpatico trasmette vasocostrittori come l’Andrenalina e la Noradrenalina, che vasocostringono le coronarie , riducendo l’ossigeno tissutale al Miocardio (muscolo cardiaco).

Un suono , una visione, un pensiero trasmessi al cervello ed elaborati dalla corteccia cerebrale da varie aree vengono condotti all’Ipotalamo e a dei nuclei nel tronco encefalico, da li al Sistema Nervoso Simpatico, fino alla corteccia Surrenale (Ghiandola ormonale) che rilascia le Catecolamine(Adrenalina e Noradrenalina), le quali entrano in circolo e vanno nei vari distretti del nostro corpo; Quello cutaneo (orripilazione e

aumento della secrezione delle ghiandole sudoripare), nel Polmonare con aumento del circolo arterovenoso e della ventilazione.

Infine nei distretti arteriosi periferici , (mani fredde e sudate)

Esistono fondamnetalmente due tipi di paura: Una Esogena e Una Endogena .

L’Esogena,ovvero tutto ciò che viene percepito dall’ esterno, attraveso gli occhi, le orecchie, il tatto( una mano in un buco ), e l’olfatto , (gas metano, sangue, odore di stantio o chiuso).

L’Endogena, nasce dentro di noi, e cresce in modo esponenziale.Un Esempio lo abbiamo quando di notte prima di dormire pensiamo a fatti accaduti realmente e iniziamo ad elaborarli creando possibili scenari immaginari che portano a un’ autoconvinzione che essi possano accadere. Di conseguenza scatta l’ansia, e l’insonnia. La paura “Notturna” è legata ai sogni che possono presentarsi durante la fase REM ed essere lo sviluppo Onirico di particolari negativi vissuti nel passato o durante il giorno stesso.

E’ frequente nei Bambini e può produrre la Nicturia (pipì nel letto).

E’ Cambiato il Mondo in cui abitiamo, è cambiato perchè forse doveva cambiare, o è perchè noi lo abbiamo cambiato ? Molte cose che prima facevano paura ora non spaventano più, ora quello che fa paura, prima non esisteva.

La paura della perdita appartiene al genere umano: perdere le propie cose, i propri affetti, il lavoro, la razionalità, il controllo, la vita, il mondo in cui viviamo.E’ una Paura che nasce dall’ansia del possesso e a una condizione di precarietà alla quale non riusciamo a rassegnarci.

La Paura ci spinge a fare grandi cose per consacrarci una parte di immortalità.

La Fine del Pianeta Terra ?

L’aspetto scientifico fa pensare; Le risorse ambientali stanno esaurendosi, la domanda supera del 30% la capacità rigenerativa del Pianeta, un quinto della Foresta Amazzonica è stato distrutto, e il disboscamento avanza nonostante il divieto imposto dal Brasile.

Il Pensiero Catastrofista :

Il Sole espoderà o la Terra si fermerà di girare per 48 ore per poi riprendere in senso contrario. La luna si avvicinerà con scenari apocalittici.

Il Batterio Che scioglie la Plastica potrebbe esistere, e quanto cambierebbe il Mondo ?

Il Clima continua a modificarsi; Questo inverno c’eravamo illusi che le abbondanti nevicate e le innumerevoli piogge avessero raffreddato il pianeta. Non è stato così purtroppo l’estate 09 è stata una delle quattro estati più calde dell’ultimi dieci anni. I ghiacciai si sono ulteriormente ritirati in Europa , e nei rispettivi poli continua il disgelo.

Siamo in Balia tra scettici Catastrofisti e cauti Scienziati. Gli accordi Planetari tra i “Grandi”, fanno Paura!

“Come si fa a decidere nelle grandi riunioni “SAVE THE World”, che gli USA, la Cina, La Russia, il Giappone, la Francia e la Germania, e l’Italia, confermano la diminuzione della produzione di gas di scarico delle industrie e delle automobili a partire dal 2012/2020. Come si fa a impegnarsi a non ridurre e a non a sospendere, e modificare le sostanze tossiche e nocive che avvelenano noi e la terra su cui viviamo?

Ecco perchè la politica fa PAURA.

La Paura Contemporanea

I cinesi :Tempo fa c’era, la famosa paura “rossa”, quella di un’invasione militare in tutta Europa.

Oggi, economicamente sono quelli che non hanno visto la crisi, e attualmente sono gli unici che riescono a comprare immobili ed esercizi commerciali in Italia e nel Mondo.

Sono una potenza nel nostro interno, la loro invasione industriale ed economica c’è , e se ne risente.

Costruiscono con i loro materiali e vendono in tutto il mondo direttamente, risparmiando molti dollari.

I Cinesi sfruttano la paura della povertà in questa crisi, attraverso la loro astuzia pagano in contanti e subito.

Il mondo Islamico : E’ un popolo travagliato da guerre e povertà , in certe zone con carestie che non finiscono mai; Dopo l’11 Settembre 2001, il terrorismo Islamico vuole fare paura producendo morte con morte.

Un ennesimo segno del peggioramento del genere umano.(Un secondo Decadentismo).

Il Dolore: Chi ha voglia di soffrire oggi? Anche un banle raffredore ci fa paura, lo blocchiamo farmacologicamente subito.

Non siamo più abituati a sofrire fisicamente, o meglio forse ci fa paura soffrire , ma perchè?

Ogni giorno siamo bombardati da video e notizie di mali incurabili e di morti precoci tanto da diventare ipocondriaci o ansiosi sul minimo disturbo che abbiamo.

Il nostro benessere culturale ed economico ci ha portato a superare il pensiero di dover stare male, non c’è tempo, ma quando ci si ammala si torna indetro, indietro nel tempo, e si ha paura di perdere tutto quello che si ha.

” Ero seduto su uno sgabello traballante in un angolo di una piazza della periferia di Buenos Aires. Guardavo il mercato fatto di cose povere e di oggetti essenziali per vivere. La povertà è nell’aria la respiri, la tocchi, la vedi; E’ Vita!

Fissavo due giovani ballerini di Tango che si esibivano per raccogliere qualche moneta, e continuare a sperare e godere di quello che hanno, …il loro amore per sempre senza paura di niente , perchè quando non si ha niente non c’è più paura.

Li ammiravo e sognavo a occhi aperti…”

 

 

Le Mie Conclusioni:

La Paura è nel nostro Codice Genetico, e influisce su di noi in ogni cosa. Tutto quello che sappiamo su di lei è solo l’esterno, ma il suo interno è quasi un enigma.

Proviamo a immaginare di liberarci dela paura, cosa sarebbe il mondo senza Paura ? Come saremmo noi? Forse liberi da un male cronico, sollevati da un peso psicologico devastante.

La paura ha generato guerre, odio, invidie tra popoli e persone con morti innocenti. E’ un cancro innestato in ognuno di noi che non si ferma mai.

Va ben oltre a quello che disse Papa Wojtyla, va oltre, tanto che non si riesce a capire come fermarla. E se la paura fosse il rovescio della vita?

Il suo contrasto è ovvio, potrebbe essere l’altro peso della bilancia o solo un pretesto per scusare noi stessi dei nostri errori.

Perchè Papa Wojtyla fino all’ultimo ha gridato non abbiate paura?

http://www.krennegmcaff.altervista.org/krenneg_mcaff_g000003.mp3

style=”color:blak;font-size:14pt”>

Non abbiate paura aprite, anzi spalancate le porte a Cristo, alla sua salvatrice podestà, aprite i confini degli stati, i sistemi economici come quelli Politici, i vasti campi di cultura , di civiltà di sviluppo , NON ABBIATE PAURA !!

 

http://widget-77.slide.com/widgets/slideticker.swf

Cordialità Euferr.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: