MARTIN

boston

 

Il vento sarà la tua nuova casa, non basterà il mare, ne la terra ne il cielo a riempire il tuo vuoto. E’ molto difficile per me, capire quando è una malattia la causa , ma la pazzia non la giustifico.

Questo mondo ti ha portato via dalla tua famiglia, da quelle cose in cui credevi, dalla felicità di vivere e giocare . Un profondo dolore ci ha nuovamente colpiti. Tu chiedevi che la gente non facesse del male e invocavi la pace, tu più ricco di amore e umanità di molti adulti pazzi,  imbottiti di cocaina.

Martin, tu eri quel esempio di purezza e innocenza che manca a molti adulti, e che dovrà far ancora di più riflettere su come vivere in questo Mondo.

Mi chiudo nel dolore.

Euferr

Un commento su “MARTIN

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: